Euro 2016 le pagelle di Turchia-Croazia. Modric illumina i croati, Turchia troppo brutta per essere vera

Euro 2016 le pagelle di Turchia-Croazia. Modric illumina i croati, Turchia troppo brutta per essere vera

© foto di www.imagephotoagency.it
La Croazia, batte con merita la Turchia.
 di Walter Vitale articolo letto 559 volte

La Croazia, batte con merita la Turchia.

Nella prima gara del girone D, la Croazia dimostra di essere arrivata agli Europei per essere protagonista e non comparsa, se proprio si può trovare un difetto agli  uomini di Cocic è quello di sprecare troppo sotto porta. Male, anzi malissimo la Turchia. Quasi mai in partita, soffre maledettamente sulle fasce la spinta di Perisc e Srna. Europei in salita per "l'imperatore" Therim

TURCHIA

Babacan 5 – Errore clamoroso sulla rete di Modric

Gönül 6 – Soffre in fase di difesa sulla spinta di Perisic, ma riesce a mettere in difficoltà Strinic quando attacca

Topal 6 – Nessuna sbavatura difensiva, ma soffre in fase di disimpegno

Balta 5 – Soffre gli inserimenti centrali di Perisic, sicuramente peggio del compagno di reparto

Erkin 5 – Srna e Brozovic, sul suo lato fanno quello che vogliono. Pomeriggio buoi per il neo acquisto dell'Inter

Calhanoglu 6 – Svaria su tutto il fronte di attacco, dispensando palloni per i compagni di squadra.Eccede quando c'è da tirare dalla distanza

Tufan 5,5 – Va vicino alla rete nel primo tempo, ma sbaglia troppi passaggi. 

Inan 5,5 – Sbaglia nel rinviare la palla centralmente, in occasione del gol di Modric. Cerca di rimediare al suo errore correndo per due. 

Ozyakup 5 – Praticamente un fantasma. Viene sostituito nell'intervallo Dal 45’ Sen 5,5 – Svaria su tutto il fronte offensivo. Confusionario in fase di proponimento.

Turan 6 – Prestazione positiva la sua. Ovviamente da uno della sua classe, ci si aspetta sempre qualcosa in più . Dal 64’ Yilmaz 5 – Entra in campo per dare profondità alla squadra ma fa poco o nulla.  

Tosun 5 – Sbatte contro il muro eretto da Vida e Corluka, non riesce mai ad incidere.. Dal 69’ Mor 6 – Gran talento, mette in crisi Strinic con le sue giocate. 

 

CROAZIA

Subasic  6 – Blocca senza problemi al 28’ il colpo di testa di Tufan. Bravo nei disimpegni con i piedi.

Srna 7,5 – Impressionante. E' un moto perpetuo, attacca e difende allo stesso modo, con la stessa efficacia e la stessa intensità. Colpisce una traversa su punizione.

Corluka 7 – Gladiatore. Subisce una gomitata ad inizio gara, costretto ad uscire dal campo quattro volte per il troppo sangue. Non si ferma comunque mai e lotta nonostante la ferita.

Vida 7 – Ottima prestazione del difensore della Dinamo Kiev, attento nelle chiusure e preciso nei disimpegni.

Strinic 5 – Il laterale del Napoli, va subito in difficoltà su Calhanuglu e nella ripresa soffre Mar. Dal suo lato le poche azioni offensiva turche

Modric 7,5 – Praticamente, il dominatore della mediana. Tutti i palloni della Croazia, passano dai suoi piedi. Decide la gara con un rete straordinaria, con la complicità del portiere turco.

Badelj 6 –Fa tanta legna, ed è quello che serve, quando vicino hai tanta qualità. Sempre preciso nelle chiusure.

Brozovic 6,5 –  Gioca in un ruolo non adatto a lui, ma si impegna tantissimo e sfiora anche la rete.

Rakitic 6,5 – Manca il gol del vantaggio su cross di Srna al 1’. Insieme a Modric, da geometria alla squadra. Dall’88’ Schildenfeld – s.v.

Perisic 6,5 – Anche lui come Srna mette in crisi la difesa Turca. Ha il difetto di sprecare due palle goal clamorose. Dall’85’ Kramaric – s.v.

Mandzukic 6,5 – Partita di lotta e sofferenza, ma lui è abituato e si batte come un leone. Offre a Perisc una palla goal impressionante, che il compagno però, non riesce a sfruttare. Dal 92’ Pjaca – s.v.