VERSIONE MOBILE
tuttochampions.it
Martedì 23 Luglio 2019                     
TMW Magazine
Arsenal: Wenger, ecco perchè devi abbandonare i Gunners!

Arsenal: Wenger, ecco perchè devi abbandonare i Gunners!

Arsene Wenger
© foto di Imago/Image Sport
Arsene Wenger è da 21 anni l'allenatrore dell'Arsenal. Dallo scorso anno è aspramente contestato dai tifosi dei Gunners. E' ora di abbandonare la nave
 di Domenico Giugliano   Vedi letture

Arsene Wenger e l'Arsenal. Storia di un grande amore, uno dei più duraturi della storia del calcio, secondo solo a quello di Ferguson con lo United. Tuttavia, da tre anni oramai, l'allenatore alsaziano sembra essere arrivato alla fine del suo ciclo a Londra. 21 anni di calcio giocato ad ottimi livelli, con grande bellezza nella fase offensiva, ma, spesso, limitata in fase difensiva. Tanti i campioni lanciati da Arsene. Da Bergkamp a Ljunberg, da Vieira a Cole, fino ad arrivare ad Henry, autentico simbolo dell'epopea Wenger. Tanti grandi giocatori comprati nel corso degli anni, ma pochi titoli, soprattutto in Premier e in Europa. L'Arsenal ha raggiunto la finale di Champions soltanto nel 2006, perdendola, in maniera immeritata, contro il Barcellona di Ronaldinho ed Eto'o. Purtroppo è stato quello il momento più alto della gestione dell'alsaziano. Non più un titolo in Premier dal 2004, non più una finale di Champions, certo 17 partecipazioni consecutive, con il raggiungimento degli ottavi in ogni stagione, non è da tutti, ma l'Arsenal non ha mai avuto quel cambio di passo voluto da proprietà e soprattutto tifosi. In più l'ultima stagione, quella in corso. Distanza siderale dal Chelsea in campionato, tanti gol presi, incomprensioni con Giroud e Sanchez, i migliori giocatori della squadra, e la pesante sconfitta di Monaco all'andata degli ottavi. Un 5-1 che non ammette repliche e che difficilmente sarà recuperato domani nel ritorno che si disputerà all'Emirates. I tifosi sono stanchi di Wenger e a fine maggio si aspettano una retromarcia del manager francese che resta aggrappato a quella panchina con tutte le sue forze, perdendo di vista, forse, quella che è la cosa principale, IL bene dell? l'Arsenal. Il momento di dividere le strade è arrivato, per il bene di tutti e anche per non far sbiadire il ricordo dei tanti meravigliosi anni passati su questa panchina.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie

SONDAGGIO

NAPOLI BATTUTO DAL REAL. COME VALUTATE LA PRESTAZIONE DEGLI AZZURRI?
  Ottima
  Buona
  Discreta
  Insufficiente

E' STATO BELLO SOGNARE

E' stato bello sognareIl Napoli ha lottato, ha sperato ed ha sognato.

IL PRESIDENTE DELL'ATLETICO SMENTISCE TUTTO: "SIMEONE NON SI MUOVE"

Il Presidente dell'Atletico smentisce tutto: "Simeone non si muove"Il presidente dell'Atletico Madrid Enrique Cerezo ha parlato a Radio Marca del momento dei colchoneros: "In campionato lotteremo per la terza posizione, questo è un dei nostri obiettivi. Gli errori arbitrali? Il problema non...

ROMA-CHELSEA, ARBITRA LO SVEDESE ERIKSSON

Roma-Chelsea, arbitra lo svedese ErikssonLa UEFA Champions League ha pubblicato la lista degli arbitri che dirigeranno la quarta giornata della competizione europea. Per la partita Roma-Chelsea di martedì 31 ottobre è stato designato lo svedese Jonas Eriksson. Gli...

PORTO - JUVENTUS, ANDRE SILVA AVVISA I BIANCONERI: " PARTIAMO SUBITO FORTE "

Porto - Juventus, Andre Silva avvisa i bianconeri: " Partiamo subito forte " Il Porto è il primo ostacolo della Juventus nella fase a scontri diretti nel cammino verso la finale, l'attaccante Andrè Silva è la stella della squadra e principale pericolo...

BAYERN MONACO-ARSENAL 5-1, LE PAGELLE: THIAGO E LEWA MOSTRUOSI, GUNNERS DOMINATI

Bayern Monaco-Arsenal 5-1, LE PAGELLE: Thiago e Lewa mostruosi, gunners dominatiBAYERN MONACO Neuer 7 - Para il rigore ed è sempre un grande merito, anche se poi viene beffato dall'ostinazione di Sanchez. Per il resto, spettatore non pagante da posizione ultra-privilegiata. Lahm 8...

TANTI AUGURI A LUIS FIGO, IL MAGO DAL "PASO DOBLE"

Tanti auguri a Luis Figo, il mago dal "Paso doble"L’eleganza nel calcio si è espressa in tanti modi e forme. Ci sono diverse soluzioni per manifestare questa peculiarità. Forse, il sistema più affascinante è il dribbling, il giocherellare abilmente con la...