Juventus-Lione 1-1, LE PAGELLE: bianconeri sottotono, Higuain la sblocca, Tolisso gela lo Stadium e Lacazette sciupa nel finale

Juventus-Lione 1-1, LE PAGELLE: bianconeri sottotono, Higuain la sblocca, Tolisso gela lo Stadium e Lacazette sciupa nel finale

Juventus-Lione 1-1, LE PAGELLE: bianconeri sottotono e deludenti, Higuain la sblocca e Tolisso gela lo Stadium
 di Giovanni Musella articolo letto 278 volte

Nel quarto incontro del girone H di Champions League, i bianconeri di Massimiliano Allegri non vanno oltre il pareggio 1-1  contro il Lione allo Juventus Stadium. Una prestazione poco convincente dei bianconeri che nonostante il vantaggio iniziale di Gonzalo Higuain al 13′ (rigore) non hanno mai convinto. Il pari di Torisso all’84‘ sugli sviluppi di una palla inattiva gela lo Stadium e nel finale Lacazette sciupa clamorosamente il colpo del ko.

PAGELLE JUVENTUS-LIONE:

JUVENTUS (4-3-1-2)

G. Buffon 6.5: Decisivo nei primi minuti su Rybus, risponde sempre presente dando sicurezza al reparto da vero capitano. Incolpevole nell’occasione del goal di Tolisso.

Dani Alves 6: Più disciplinato rispetto alle ultime uscite, si fa sentire non solo in fase propositiva ma anche difesiva

L. Bonucci 6.5: Non sbaglia un intervento. Tempista come sempre nell’intervento e abile nell’impostazione, il difensore della nazionale è una sicurezza. M. Benatia al 67′ 5.5: Non positivo il suo ingresso in campo, responsabilità nell’occasione del pareggio del Lione.

A. Barzagli 6.5: Sbaglia poco e niente, convincente come il suo compagno di reparto, chiude ogni piccola falla della retroguardia bianconera. Grazie ad un suo recupero Lacazette non affonda i bianconeri all'ultimo secondo.

P. Evra 6: Qualche errore di troppo nell’impostazione per l’esterno francese che compensa, comunque, con l’esperienza in situazioni complicate.

C. Marchisio 6: La prima da titolare in Champions League è positiva, specie nei primi 30′ quando, servito da Sturaro, lascia partire un tracciante a pelo d’erba di poco a lato. Con l’andare avanti dell’incontro cala inevitabilmente.

S. Khedira 5,5: Sottotono, interpreta abbastanza bene il ruolo di mezzala destra in fase difensiva, ma è deludente in fase offensiva. 

S. Sturaro 6: Uno dei protagonisti dell’incontro col rigore conquistato ed una prestazione di grande solidità in mezzo al campo. Cala decisamente di rendimento nei secondi 45′

M. Pjanic 5.5 Nel ruolo di trequartista non convince più di tanto e fatica a trovare la posizione. Un Pjanic non determinante come potrebbe. Alex Sandro dal 67′ 6.5: Entrato con grande personalità in campo, una spina nel fianco nella retroguardia del Lione.

G. Higuaín 6: Freddo nella trasformazione del rigore, si muove molto nel primo tempo in assistenza alla squadra, sciupa una grossa occasione su assist di Mandzukic. Cala vistosamente nella ripresa come tutta la squadra. Cuadrado al 82′: s.v.

M. Mandzukic 6.5: Tanto sacrificio per l’attaccante croato, autore di una gara di grande quantità. Non riesce a farsi trovare pronto negli ultimi metri.

All. Allegri 5.5: Juve ancora poco convincente e stavolta la vittoria arriva. Il cambio di modulo non convince e questo mezzo passo falso potrebbe costare caro per il primo posto del girone.

LIONE (4-4-2)

Lopes 6: Primo tempo buono e di normale amministrazione, non può nulla sul rigore di Higuain

Morel 6,5: Buona prova in copertura e grande sostegno in fase offensiva

Diakhaby 5: E’ il suo il fallaccio banale su Sturaro dal quale è scaturito il rigore poi realizzato da Higuain, però, non si perde ed è molto attento.

Mammana 5,5: Buona la prova del centrale, ma si lascia sorprendere al termine del primo tempo dalla pressione di Mandzukic rischiando la debacle per i suoi.

Rafael 6,5: Sempre pronto alle sovrapposizioni, ma anche attento in chiusura. Aiuta molto in fase offensiva, è tra i più esperti e si vede.

Gonalons 7: Buona la prova del capitano che si fa sentire soprattutto per sbrogliare situazioni difficili, Dirige il gioco con sveltezza. Impeccabile.

Tolisso 6,5: Un pò sottotono il mediano francese nel primo tempo, poi cresce e nella ripresa trova un perfetto inserimento di testa regalando il pareggio ai suoi.

Rybus 6,5: Molta corsa e voglia di fare per il polacco che da molto fastidio alla retroguardia bianconera (dal 70′ Cornet 6,5)

Fekir 6: Grande impegno e buona prova nel complesso (dal 77′ Darder)

Ghezzal 6,5: Macina chilometri. Molto presente su tutto il fronte offensivo è dai suoi piedi che partono la maggior parte delle azioni più pericolose, nel finale di primo tempo una sua conclusione velenosa fa tremare lo Stadium.

Lacazette 5: Sbaglia molti appoggi ed è troppo isolato non entrando mai nel vivo del gioco. Nel finale di gara non riesce a realizzare il gol che avrebbe regalato la vittoria.

LE FORMAZIONI:

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Dani Alves, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Higuain, Mandzukic. All.: Allegri.

LIONE (4-4-2): Lopes; Rafael, Diakhaby, Mammana, Morel; Rybus, Gonalons, Tolisso, Ghezzal; Lacazette, Fekir. All.: Génésio.

Arbitro: Björn Kuipers (Ned).