San Paolo - Cancelli aperti, una città in fila

San Paolo - Cancelli aperti, una città in fila

Ore 15:00, al San Paolo, si aprono i varchi d'ingresso.
 di Walter Vitale articolo letto 123 volte

Ore 15:00, al San Paolo, si aprono i varchi d'ingresso.

Mancano più di 5 ore al fischio d'inizio di Napoli-Real Madrid, gara di ritorno degli ottavi di Champions League ed il San Paolo, inizia già ad ospitare i primi tifosi.

File per l'ingresso nell'impianto di Fuorigrotta, la città spinge, ha voglia di grande calcio. A trenta anni dalla prima sfida al Real, Napoli ha voglia di rivincita. Stasera, in città, negozi ed uffici, chiuderanno prima. Chi non è di Napoli, potrebbe non capire queste cose, il napoletano ha per il Napoli, un affetto ed un amore che va oltre la squadra di Calcio, il napoletano si identifica nel Napoli, il Napoli è lo slancio per la città. Napoli ed il Napoli, sono una cosa sola, una simbiosi indissolubile. Questa sera saranno in 60 mila allo stadio, ma certamente i 900 mila napoletani che non hanno trovato il tagliando, la popolazione del capoluogo campano è stimata intorno alle 960 mila unità, spingeranno la squadra verso quello che sembra un autentico Miracolo.

La squadra azzurra, ha già affrontato nelle sua storia un ottavo di Champions League, fu eliminato ai tempi supplementari, dal Chelsea che poi avrebbe vinto quella Coppa. I Londinesi, che certo non erano l'attuale Real Madrid, vennero sconfitti a Napoli per 3-1. 

Bhe, dovesse il Napoli ripetere quel punteggio, si garantirebbe i tempi supplementari. Il Real è nettamente più forte degli azzurri, ma sognare non costa nulla, e poi si sa, alle volte il destino...