Champions league, le probabili formazioni degli Ottavi di finale: Il trio delle meraviglie del Barça pronto a riscrivere la storia

Champions league, le probabili formazioni degli Ottavi di finale: Il trio delle meraviglie del Barça pronto a riscrivere la storia

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Champions league, le probabili formazioni degli Ottavi di finale
 di Giovanni Musella articolo letto 222 volte

Questa sera andrà di scena la seconda delle quattro giornate di Champions League che completrà il quadro delle partite e conoscere i primi quattro verdetti definitivi degli Ottavi di finale. Scenderanno in campo Barcellona-Paris Saint Germain e Borussia Dortmund-Benfica.

BARCELLONA- PARIS SAINT GERMAIN [8 marzo, ore 20.45]

Il PSG affronterà la gara con la consapevolezza di poter contare sul 4-0 a suo favore dell'andata. Per il trio delle meraviglie Messi, Suarez e Neymar sarà un'impresa complicata, quasi storica, infatti dal 1992 ad oggi mai nessuna squadra è riuscita a rimontare un 4-0 in una gara ad eliminazione diretta di Champions League. Il Barça si affida al talismano Neymar autore di 5 gol nelle ultime 5 gare coi transalpini. Scontato l’utilizzo dei tre mostri sacri là davanti, in mezzo Luis Enrique si affiderà al fosforo e alle geometrie di Iniesta e Rakitic, con Umtiti e Piqué a formare la diga difensiva centrale.

Il Paris si presenta, forse per la prima volta, da assoluto favorito all’incontro. Unai Emery sicuramente punterà per l'attacco sul matador Cavani supportato da Di Maria e Lucas, con Verratti in cabina di regia. In difesa confermatissimo Kimpembe al fianco di Thiago Silva.

BARCELLONA (3-4-3): Ter Stegen; Jordi Alba, Umtiti, Piquè, Sergi Roberto; Rakitic, Rafinha, Iniesta; Neymar, Suarez, Messi. All.: Enrique

PARIS SAINT GERMAIN (4-3-3): Trapp; Kurzawa, Kimpembe, Thiago Silva, Aurier; Matuidi, Rabiot, Verratti; Di Maria, Cavani, Lucas. All.: Emery

BORUSSIA DORTMUND- BENFICA [8 marzo, ore 20.45]

Il Borussia Dortmund ha perso la partita di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Benfica con il risultato di uno a zero, pur dominando e creando parecchie occasioni da gol tra cui un calcio di rigore fallito da Aubameyang. All’andata fu decisiva la rete di Mitroglou per le Aquile. Questa sera al Signal Iduna Park mancherà Reus: per il talento tedesco strappo alla coscia con interessamento della fibra muscolare. I tempi di recupero sono stati stimati in circa un mese. Tuchel sembra intenzionato a proporre in campo un 3-4-3 molto aggressivo e decisamente votato all’attacco. Il tridente offensivo dovrebbe essere formato da Aubameyang, Dembelé e Kagawa, con Castro ad agire in mezzo al campo insieme a Weigl.

I lusitani rispondono con la formazione tipo, ed il classico 4-2-3-1 che mette in risalto l’abbondanza di trequartisti nella rosa biancorossa. Terminale offensivo ancora una volta il match winner dell’andata, Mitroglou, con la possibile sorpresa Zivkovic alle sue spalle.

BORUSSIA DORTMUND (4-3-3): Burki; Piszczek, Sokratis, Bartra, Schmelzer; Castro, Weigl, Raphael Guerreiro; Dembelè, Aubameyang, Kagawa. Allenatore: Tuchel.

BENFICA (4-2-3-1): Ederson; Eliseu, Lindelof, Luisao, Almeida; Samaris, Pizzi; Carrillo, Zivkovic, Salvio; Mitroglou. All.: Vitòria