Bayern Monaco-Arsenal 5-1, <i>LE PAGELLE</i>: Thiago e Lewa mostruosi, gunners dominati

Bayern Monaco-Arsenal 5-1, LE PAGELLE: Thiago e Lewa mostruosi, gunners dominati

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Tutto Champions Redazione articolo letto 53 volte

BAYERN MONACO

Neuer 7 - Para il rigore ed è sempre un grande merito, anche se poi viene beffato dall'ostinazione di Sanchez. Per il resto, spettatore non pagante da posizione ultra-privilegiata.

Lahm 8 - Ammutolisce Iwobi sulla sua corsia di competenza e trova l'assist puntuale con il cross che consegna la palla del 2-1 sulla testa di Lewandowski.

Javi Martinez 7,5 - Non deve sudare più di tanto, ma resta concentrato fino in fondo.

Hummels 7 - Qualche sbavatura in ordine sparso nell'ambito di una prestazione comunque più che positiva.

Alaba 7,5 - Nel primo tempo è una freccia inarrestabile, si contiene invece nella ripresa quando gli attacchi si spostano di più a destra.

Xabi Alonso 8 - Saggia gestione del pallone, proprio il cervello della squadra. E' lui a dettare i tempi, ed è soprattutto grazie a lui se l'Arsenal non vede palla per 90 minuti su 94.

Vidal 7 - Non trova il gol perché Ospina pare avere un conto aperto con lui, ma è diligente nell'assistere l'azione di Alonso e intelligente negli smarcamenti.

Robben 8,5 - Solo per l'eurogol che stappa il match meriterebbe il voto altissimo. In più, ci mette anche qualità e corsa. Una delizia, una perla rara. (Dall'87' Rafinha sv).

Thiago Alcantara 9 - Partita che rasenta la perfezione assoluta. Piazzato sulla trequarti, non sembra trovare subito le zolle giuste. Poi esplode: doppietta (3-1 e 4-1), assist (per il 5-1), giocate, ricami e inserimenti. Mostruoso.

Douglas Costa 7 - Meno incisivo dei compagni di reparto, ma allo stesso modo utile alla causa con tagli e accelerazioni che scombinano i piani degli avversari. (Dall'84' Kimmich sv).

Lewandowski 8,5 - Mezzo voto in meno per quell'ingenuo fallo su Koscielny che costa il rigore. Per il resto, solita partita da top assoluto, con quel gol di testa da vero fuoriclasse. Coglie anche una traversa e impreziosisce il tutto con un assist di tacco che manda in gol Thiago. (Dall'86' Muller 7 Entra e segna, tanto per non perdere il vizio).

ARSENAL

Ospina 6 - Ne raccoglie cinque in fondo alla rete, ma lui può farci poco. Anzi, limite pure i danni...

Bellerin 4,5 - Sembra poter tenere in avvio il passo di Costa, ma tra il brasiliano e Alaba alla fine viene affettato.

Mustafi 4 - Non ci capisce molto, un po' come tutto l'Arsenal. Sovrastato clamorosamente da Lewandowski sul gol dell'1-2.

Koscielny 6 - Finché lui è in capo, la partita è in equilibrio. Ed era stato anche svelto nel procacciarsi il penalty che poi aveva condotto al pari. Si fa male, esce e i suoi affondano. (Dal 49' Gabriel Paulista 4 - Entra in campo e inizia l'incubo).

Gibbs 3,5 - Letteralmente devastato. Raramente a questi livelli si è visto qualcuno soffrire come ha sofferto lui. Robben e Lahm hanno fatto quello che han voluto per tutti i 94 minuti.

Xhaka 4,5 - Un primo tempo tutto sommato accettabile, poi la frana.

Coquelin 4,5 - Sarebbe servita la sua dinamicità e la sua grinta. Già, sarebbe... Una domanda: dov'era? (Dal 77' Giroud sv).

Oxlade-Chamberlain 4,5 - Un paio di incursioni, qualche spunto. Tutto nel primo tempo. Poi l'oblio.

Ozil 4,5 - Wanted. Come spesso accade, lui esce di scena senza lasciare traccia proprio nel momento in cui si avrebbe più bisogno della sua classe.

Iwobi 4 - Altro elemento per il quale solo la distinta ufficiale fornita all'arbitro prima del match ci rassicura sulla presenza in capo. (Dal 66' Walcott 5 - Un'accelerazione e niente più).

Sanchez 6 - Nel primo tempo è isolato, ma pare ispirato. Rimedia anche al rigore da lui stesso fallito e insacca l'1-1. Illusione amarissima