tuttochampions.it
Martedì 19 Novembre 2019                     
TMW Magazine
EL, Inter-Southampton 2-1, LE PAGELLE: Handanovic il migliore, l’autorete di Nagatomo punisce la squadra di Vecchi

EL, Inter-Southampton 2-1, LE PAGELLE: Handanovic il migliore, l’autorete di Nagatomo punisce la squadra di Vecchi

EL, Inter-Southampton 2-1, LE PAGELLE: Handanovic il migliore, l’autorete di Nagatomo punisce la squadra di Vecchi
 di Giovanni Musella   Vedi letture

Alla prima uscita del post de Boer, gara valida per la quarta giornata di Europa League Southampton-Inter termina 2-1 per i padroni di casa. La squadra milanese, momentaneamente affidata al tecnico della Primavera Stefano Vecchi, nonostante un inizio incoraggiante affonda sotto i colpi degli inglesi. E la situazione nel girone si fa sempre più drammatica.

Southampton (4-1-4-1):
Forster 5.5 –  Sul gol non può dirsi colpevole ma non sfodera riflessi eccezionali sul tiro di Icardi

Martina 6  – Spinge con buona continuità, specie nel secondo tempo

Yoshida 6  – Attento ed ordinato, concede poco agli avversari: prestazione senza sbavature

Van Dijk 6.5  – Non disdegna le sortite offensive e alla fine e bravo a piazzare la zampata del pareggio

McQueen 6  – Gara senza acuti ma senza nessun errore particolare per il terzino di casa: tiene bene su Candreva

Hojbjerg 6  – Accompagna molto l’azione e arriva al tiro più di una volta, ma sempre in maniera imprecisa

Romeu 6  – Protegge bene la difesa e fa ripartire l’azione con ordine

Ward-Prowse 6.5  – E’ il più dinamico del terzetto di centrocampo: si inserisce diverse volte con buon tempismo

Tadic 5.5  – Primo tempo discreto, poi sbaglia il rigore e si spegne anche se è suo il cross che Nagatomo ‘converte’ in autorete (dal 77′ Davis sv)

Redmond 6 – Fa valere la propria tecnica e velocità, la difesa lo patisce, soprattutto nella ripresa

Rodriguez 5.5  – Fatica ad incidere, non riesce a prevalere contro i difensori avversari (dal 59′ Austin 6 – Ci mette fisico e mestiere e con il suo ingresso l’attacco del Southampton ne giova)

Inter (4-4-1-1):
Handanovic 7.5   –  Para un rigore e compie svariati altri interventi decisivi. Purtroppo la sua serata di grazia non evita all’Inter l’ennesima sconfitta.

D’Ambrosio 5 –  Eccessivamente impreciso e spesso anche troppo timido, l’ex esterno del Torino non incide sul match in entrambe le fasi.

Miranda 5,5  –Un paio di svirgolate ad inizio match, poi leggermente meglio. Da un uomo con la sua esperienza, però, ci si aspetta qualcosa di più a livello di gestione del reparto. Drasticamente calato rispetto all’anno scorso.

Ranocchia 5.5  – Diversi buoni interventi ma anche qualche incertezza di troppo in fase di appoggio; poco reattivo su Van Djck sull’1-1

Nagatomo 4.5  – Pesa, sul giudizio e sul risultato, la goffa autorete a metà ripresa che da il vantaggio ai Saints; serata mediocre per il giapponese

Medel 6 – Positivo in interdizione, ordinato nel palleggio prova anche qualche incursione offensiva (dal 74′ Eder sv)

Gnoukuri 5.5  – Primo tempo di buon livello in entrambe le fasi, cala alla distanza (dall’82’ Felipe Melo sv)

Candreva 5.5   – E’ suo lo spunto da cui scaturisce il gol ma è l’unico di una serata grigia che rischia di peggiorare con una reazione passibile di espulsione  (dall’88’ Biabiany sv)

Banega 5  – Lampi di classe ma solo sporadicamente: l’argentino tende troppo a portare il pallone e perdere un tempo di gioco

Perisic 5  – Gara tatticamente diligente, ma ‘sporcata’ dalla poca efficacia offensiva e dalla passività in occasione del pari inglese

Icardi 6.5  – Segna un gol ad alto coefficiente di difficoltà e lotta per tutta la gara da solo contro i difensori avversari

IL TABELLINO

Southampton (4-1-4-1): Forster; Martina, Yoshida, Van Dijk, McQueen; Romeu; Ward-Prowse, Tadic (32' st Davis), Redmond, Hojberg; Rodriguez (14' st Austin). A disp.: Lewis, Fonte, Bertrand, Clasie, Boufal. All.: Puel
Inter (4-4-1-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Ranocchia, Nagatomo; Candreva (44' st Biabiany), Medel (29' st Eder), Gnoukouri (38' st Melo), Perisic; Banega; Icardi. A disp.: Carrizo, Santon, Murillo, Ansaldi, Melo. All.: Vecchi
Arbitro: Gil (Polonia)
Marcatori: 33' Icardi (I), 19' st Van Dijk (S), 
Ammoniti: Candreva (I), Medel (I)
Espulsi:
Note: Al 49' pt Handanovic para un rigore a Tadic

 


Altre notizie - Pagelle
Altre notizie

SONDAGGIO

NAPOLI BATTUTO DAL REAL. COME VALUTATE LA PRESTAZIONE DEGLI AZZURRI?
  Ottima
  Buona
  Discreta
  Insufficiente

E' STATO BELLO SOGNARE

E' stato bello sognareIl Napoli ha lottato, ha sperato ed ha sognato.

IL PRESIDENTE DELL'ATLETICO SMENTISCE TUTTO: "SIMEONE NON SI MUOVE"

Il Presidente dell'Atletico smentisce tutto: "Simeone non si muove"Il presidente dell'Atletico Madrid Enrique Cerezo ha parlato a Radio Marca del momento dei colchoneros: "In campionato lotteremo per la terza posizione, questo è un dei nostri obiettivi. Gli errori arbitrali? Il problema non...

ROMA-CHELSEA, ARBITRA LO SVEDESE ERIKSSON

Roma-Chelsea, arbitra lo svedese ErikssonLa UEFA Champions League ha pubblicato la lista degli arbitri che dirigeranno la quarta giornata della competizione europea. Per la partita Roma-Chelsea di martedì 31 ottobre è stato designato lo svedese Jonas Eriksson. Gli...

PORTO - JUVENTUS, ANDRE SILVA AVVISA I BIANCONERI: " PARTIAMO SUBITO FORTE "

Porto - Juventus, Andre Silva avvisa i bianconeri: " Partiamo subito forte " Il Porto è il primo ostacolo della Juventus nella fase a scontri diretti nel cammino verso la finale, l'attaccante Andrè Silva è la stella della squadra e principale pericolo...

BAYERN MONACO-ARSENAL 5-1, LE PAGELLE: THIAGO E LEWA MOSTRUOSI, GUNNERS DOMINATI

Bayern Monaco-Arsenal 5-1, LE PAGELLE: Thiago e Lewa mostruosi, gunners dominatiBAYERN MONACO Neuer 7 - Para il rigore ed è sempre un grande merito, anche se poi viene beffato dall'ostinazione di Sanchez. Per il resto, spettatore non pagante da posizione ultra-privilegiata. Lahm 8...

TANTI AUGURI A LUIS FIGO, IL MAGO DAL "PASO DOBLE"

Tanti auguri a Luis Figo, il mago dal "Paso doble"L’eleganza nel calcio si è espressa in tanti modi e forme. Ci sono diverse soluzioni per manifestare questa peculiarità. Forse, il sistema più affascinante è il dribbling, il giocherellare abilmente con la...