tuttochampions.it
Sabato 21 Settembre 2019                     
TMW Magazine
I miracoli del calcio: il Deportivo di Irureta

I miracoli del calcio: il Deportivo di Irureta

 di Antonio della Volpe   Vedi letture

In Spagna la vittoria del titolo di Primera divisione, meglio conosciuto come Liga, è un affare a due o quasi da sempre, infatti il Barcellona e il Real Madrid sono le società che storicamente hanno monopolizzato il titolo 7 volte su 10, quindi è facile calcolare che nel corso della storia è rimasto ben poco per le altre. Il miracolo calcistico di cui parliamo oggi è quello del Real Club Deportivo de La Coruña meglio conosciuto come Deportivo La Coruna, dell'anno 1999/2000, giunto per la prima volta al titolo e in maniera del tutto inaspettata, sotto la guida di Irureta.

Javier Irureta, nome completo Javier Iruretagoyena Amiano è un ex attaccante basco, che ha militato solo nell'Atletico Madrid e nel Atletic Bilbao, collezionando 347 presenze e 70 reti, vantando 2 titoli con i colchoneros e 6 presenze e 1 rete nella nazionale spagnola. Da allenatore inizia nelle leghe minori per poi approdare al Real Oviedo dove gli viene riconosciuto il premio come miglior allenatore spagolo dopo il sesto posto; il premio lo rivincerà qualche anno dopo al Deportivo (che guiderà dal 1999 al 2005) che guiderà al titolo spagnolo a due secondi e due terzi posti, corredati da una coppa di Spagna e una semifinale di Champions, insomma un re mida a La Coruna.

Squadra molto arcigna e ostica per chiunque il Depor contava tanti ottimi elementi in ogni reparto, in porta c'era il camerunense Jacques Songo'o che ha diviso la sua carriera la francia e la spagna collezionando anche 46 e 3 Coppe d'Africa con i "Leoni indomabili"; in difesa il più presente della squadra fu Manuel Pablo arcigno difensore spagnolo che vanta anche apparizioni in nazionale, a centrocampo, il reparto migliore, c'erano Victor Sanchez, Mauro Silva arcigno mediano anche della nazionale carioca con la quale vincerà un Mondiale e una Coppa America, Flavio Conceisao anch'egli pluri medagliato col Brasile (ma nn campione del Mondo); l'attacco poi era composto da un due tutto potenza e  fuito del gol Roy Makaay (olandese che vanta quasi più di 500 presenze e quasi 250 gol tra i professionisti; vanta oltre 40 presenze e 6 reti in nazionale) e la classe indiscussa di un a volte incostante Djalminha (pseudonimo di Djalma Feitosa Dias) fantasista brasiliano con una carriera al di sotto delle sue potenzialità, sfruttate però a meraviglia nell'anno della conquista del titolo (vanta anche presenze e gol in nazionale, con la quale conquista la Coppa America del '97).

Quello del 1999/00 fu una campionato molto equilibrato come si nota dalla classifica finale (le prime 6 in 8 punti), ma il Deportivo al giro di boa è già primo (con 3 punti di vantaggio sul Saragozza), che poi si porterà in dote fino alla fine del campionato (69 punti e +5) prevalendo su Barcellona e Valencia (64), Saragozza (63), Real Madrid (62) e Alaves (61). Questa squadra è l'esempio di come la programmazione e la serietà del lavoro della società e del gruppo, può portare anche un club poco blasonato e con poca storia al trionfo, non cogliendo il frutto della casualità, la con risultati costanti per più di un lustro.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie

SONDAGGIO

NAPOLI BATTUTO DAL REAL. COME VALUTATE LA PRESTAZIONE DEGLI AZZURRI?
  Ottima
  Buona
  Discreta
  Insufficiente

E' STATO BELLO SOGNARE

E' stato bello sognareIl Napoli ha lottato, ha sperato ed ha sognato.

IL PRESIDENTE DELL'ATLETICO SMENTISCE TUTTO: "SIMEONE NON SI MUOVE"

Il Presidente dell'Atletico smentisce tutto: "Simeone non si muove"Il presidente dell'Atletico Madrid Enrique Cerezo ha parlato a Radio Marca del momento dei colchoneros: "In campionato lotteremo per la terza posizione, questo è un dei nostri obiettivi. Gli errori arbitrali? Il problema non...

ROMA-CHELSEA, ARBITRA LO SVEDESE ERIKSSON

Roma-Chelsea, arbitra lo svedese ErikssonLa UEFA Champions League ha pubblicato la lista degli arbitri che dirigeranno la quarta giornata della competizione europea. Per la partita Roma-Chelsea di martedì 31 ottobre è stato designato lo svedese Jonas Eriksson. Gli...

PORTO - JUVENTUS, ANDRE SILVA AVVISA I BIANCONERI: " PARTIAMO SUBITO FORTE "

Porto - Juventus, Andre Silva avvisa i bianconeri: " Partiamo subito forte " Il Porto è il primo ostacolo della Juventus nella fase a scontri diretti nel cammino verso la finale, l'attaccante Andrè Silva è la stella della squadra e principale pericolo...

BAYERN MONACO-ARSENAL 5-1, LE PAGELLE: THIAGO E LEWA MOSTRUOSI, GUNNERS DOMINATI

Bayern Monaco-Arsenal 5-1, LE PAGELLE: Thiago e Lewa mostruosi, gunners dominatiBAYERN MONACO Neuer 7 - Para il rigore ed è sempre un grande merito, anche se poi viene beffato dall'ostinazione di Sanchez. Per il resto, spettatore non pagante da posizione ultra-privilegiata. Lahm 8...

TANTI AUGURI A LUIS FIGO, IL MAGO DAL "PASO DOBLE"

Tanti auguri a Luis Figo, il mago dal "Paso doble"L’eleganza nel calcio si è espressa in tanti modi e forme. Ci sono diverse soluzioni per manifestare questa peculiarità. Forse, il sistema più affascinante è il dribbling, il giocherellare abilmente con la...