E' la settimana decisiva per la Juventus, si chiudono gli ottavi!

E' la settimana decisiva per la Juventus, si chiudono gli ottavi!

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
 di Francesco Digilio Twitter:  articolo letto 1047 volte

Serviva e serve l'impresa o, forse, un vero e proprio miracolo sportivo alla Juventus. I bianconeri, reduci dall'1-0 contro il Sassuolo in campionato, saranno impegnati all'Allianz Arena contro un Bayern apparso nuovamente in forma, visto il 5-0 rifilato al Werder Brema in Bundesliga. Dopo il pessimo primo tempo della gara di andata allo Juventus Stadium, gli uomini di Allegri saranno chiamati a ripartire dalla reazione avuta nella ripresa quando, sotto di due reti, hanno dimezzato lo svantaggio con Dybala e pareggiato con Sturaro, riuscendo a mantenere qualche possibilita' di passaggio del turno. In Germania non sara' affatto facile, ma Buffon&Co. sono chiamati a provarci, per cercare un passaggio del turno che significherebbe un nuovo accesso ai quarti di finale e la possibilita' di sognare una nuova finale, stavolta da disputare in casa, in Italia, a Milano. Non sara' affatto facile, ma i bianconeri hanno il diritto e il dovere di provarci. In campo nella due giorni di Champions che inizia domani non ci saranno solo i campioni d'Italia e di Germania, ma anche gli extraterrestri del Barcellona, che contro l'Arsenal partiranno dal 2-0 dell'Emirates e al Camp Nou, a meno di clamorosi colpi di scena, formalizzeranno il passaggio del turno. Pura formalita' anche per il Manchester City, all'andata vittorioso per 3-1 contro la Dinamo Kiev, che si presentera' all'Etihad con l'obiettivo di non fare brutte figure. Molto piu' aperto invece il discorso tra Atletico Madrid e Psv Eindhoven. In Olanda l'andata e' terminata 0-0 e ora al Calderon i Colchoneros sono chiamati a non subire reti e a passare il turno, per confermarsi anche quest;anno tra le migliori squadre d'Europa.
Tra meno di 72 ore sara' tutto scritto, sapremo chi, dopo Benfica, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Wolfsburg, entrera' a far parte delle migliori otto d'Europa.