Europa League, risultati e condizione delle avversarie di Inter, Fiorentina, Roma e Sassuolo

Europa League, risultati e condizione delle avversarie di Inter, Fiorentina, Roma e Sassuolo

© foto di Federico De Luca
 di Eugenio Staltari Ferraro articolo letto 105 volte

Archiviata l'ottava giornata di Serie A, le squadre del belpaese, impegnate in quella che può essere considerata la "sorella minore" della Champions League, si preparano ad affrontare le rispettive avversarie con stati d'animo differenti. Infatti, se per l'Inter continua il periodo nero e la Fiorentina non riesce a scrollarsi di dosso quell'andamento ondivago da "bella e incompiuta" che ormai la caratterizza da un po' di tempo, Sassuolo e Roma continuano a vivere un ottimo periodo di forma. Vediamo ora come si presentano le compagini che affronteranno le quattro squadre nostrane.

Southampton - Il classico incontro testa-coda nel girone K, dove l'Inter, ultima a zero punti, affronta la capolista inglese con quattro. Nell'ultima giornata di Premier i Saints escono vittoriosi dal match casalingo contro il Burnley per tre a uno, in un match che si risolve tutto nel secondo tempo: dal 52' al 66' i padroni di casa mettono a segno tre gol, rispettivamente con Austin, Redmond e poi, ancora, Austin su rigore. Gol della bandiera per gli ospiti al 72' con Vokes. Ottimo periodo di forma per la squadra allenata dal francese Puel Claude, che si presenta con in attivo sei risultati utili su sette match tra campionato e coppa.

Liberec - Trasferta in Repubblica Ceca apparentemente agevole per la squadra di Paulo Sousa, che si presenta con un bottino di quattro punti contro il solo punto conquistato dai padroni di casa. Il binomio in panchina Jaroslav-Jindrich non sembra dare i risultati sperati. Pessimo, infatti, è questo avvio di stagione per i cechi che con nove punti dopo nove giornate disputate, stazionano al terzultimo posto nel proprio campionato. Nell'ultima giornata pareggio esterno a reti bianche contro il Dukla Praga per la prossima avversaria della viola.

Austria Vienna -  Doppio confronto Italia-Austria in questa giornata, dove nel primo match la Roma di Luciano Spalletti affronterà in casa l'Austria Vienna, in una partita che sa di spareggio, visto che entrambe le compagini stazionano al primo posto con quattro punti. Nell'ultima giornata della massima competizione austriaca, vittoria esterna per due a zero per la squadra della capitale, ottenuta sul campo del fanalino di coda Matthersburg. Le reti, messe a segno nel secondo tempo, sono di Gunwald e  Martschinko. I Violetti vengono da un discreto periodo di forma che li vede piazzati al terzo posto a diciannove punti, pari punti col Salisburgo, a nove lunghezze dalla capolista Sturm Graz.

Rapid Vienna - Il secondo confronto Italia-Austria vede l'altra squadra della capitale Vienna, il Rapid, affrontare il Sassuolo di mister Di Francesco. Anche in questo caso, stessi punti, tre, stesso percorso dei neroverdi, vittoria alla prima e sconfitta alla seconda, per la formazione austriaca nel girone F. Con soli diciassette punti in undici giornate e con solo una vittoria nelle ultime cinque di campionato, il Rapid non attraversa un buon periodo di forma, come dimostra il pareggio in casa contro l'Altrac nell'ultima di campionato. Partita difficile per i padroni di casa che riescono a sistemare le cose solo in zona Cesarini col gol al minuto 89 di Schosswendter, che pareggia il vantaggio ospite ottenuto al 29' del primo tempo con la rete di Ngamaleu.