Bayern Monaco, Guardiola:

Bayern Monaco, Guardiola: "Con la Juve sarà un ottavo duro, noi in attacco più completi"

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Salvatore Ergoli articolo letto 365 volte

erso il big match di domani, Guardiola presenta allo Stadium bianconero la sfida tra Juve e Bayern Monaco. Conferenza stampa in tedesco, con traduzione in cuffia simultanea. Si comincia parlando dell'ottavo di finale e della difficoltà della partita. "Gli ottavi di Champions sono sempre complicati. Non importa l'avversario, sono spesso gare difficili da giocare. La Juve negli ultimi anni ha fatto cose grandiose. Ha ottenuto quindici vittorie consecutive, sarà una bella partita sicuramente".

Sulla difesa dei bavaresi: "Abbiamo solo due difensori centrali. Cercheremo comunque di fare il nostro gioco con gli uomini che abbiamo a disposizione".

Rispondendo a chi gli chiede sullo stato di forma dei bianconeri: "La Juve è in grandissima forma. E' una squadra che subisce pochissimi gol. Cercheremo di fare qualcosa di diverso dal solito".

Si parla di Arturo Vidal, ex bianconero. E sul suo ruolo in campo nella sfida di domani: "Arturo può giocare in più ruoli. In difesa? Certo, potrebbe essere una possibilità che prenderò in considerazione".

Sulla qualità della Juve: "I bianconeri hanno tanta qualità. Altrimenti non vinci quattro campionati di fila e lotti per il quinto consecutivo. E in più raggiungi la finale di Champions League. Sarà una gara difficile, un ottavo duro".

L'allenatore dei bavaresi parla anche di quale pensa possa essere l'atteggiamento della Juve domani in campo: "Mi aspetto una Juve che pressi alto e che poi si chiuda. E provi poi a colpirci in contropiede".

Sul copione che invece vorrebbe per il suo Bayern: "Sarebbe ottimo segnare qui a Torino. La Juve è una della migliori squadre in difesa. Dovremo attaccare con intelligenza.

Quali siano, infine, le differenze tra i bianconeri e i bavaresi secondo Guardiola: "Rispetto all'anno scorso abbiamo giocatori più in grado in rosa di saltare l'uomo. In avanti siamo più completi della Juve".