Luis Enrique annuncia l'addio, il Barcellona cerca il sostituto tra Spagna e Inghilterra

Luis Enrique annuncia l'addio, il Barcellona cerca il sostituto tra Spagna e Inghilterra

 di Francesco Digilio Twitter:  articolo letto 146 volte

Il Barcellona è tornato in testa alla classifica della Liga, almeno momentaneamente, dopo il 6-1 rifilato allo Sporting Gijon e grazie al pari del Las Palmas in casa del Real Madrid, che deve ancora recuperare la sfida contro il Celta Vigo. Ad oscurare l'ennesima goleada dei blaugrana è stato però Luis Enrique. Il tecnico dei catalani, infatti, ha reso noto quanto già si vociferava da tempo nell'ambiente: a fine stagione lascerà il Barcellona. L'obiettivo è quello di chiudere al meglio una stagione che, anche in caso di vittoria di campionato e Copa del Rey, potrebbe rivelarsi fondamentale, vista la probabilissima eliminazione agli ottavi di Champions, dopo il 4-0 subito in casa del Psg. Luis Enrique, però, fino a maggio penserà solo ed esclusivamente alla sua squadra. A muoversi, invece, sarà il club, che sta già lavorando per individuare il sostituto dell'attuale tecnico. Le voci di mercato, finora, portano a tecnici di Liga e Premier. Difficile dire chi ci sia in pole, ma in Spagna parlano di Jorge Sampaoli, autore fin qui di una splendida stagione con il Siviglia, alla sua prima esperienza su una panchina europea e il calcio propositivo e spettacolare del tecnico argentino potrebbe esaltare ulteriormente i fuoriclasse blaugrana. L'altro nome, restando in Liga, è quello di Ernesto Valverde. Tra alti e bassi, il suo Athletic Bilbao è a ridosso delle posizioni europee ma è stato recentemente eliminato ai sedicesimi di Europa League dai ciprioti dell'Apoel. Segnali che, probabilmente, il suo ciclo con il club basco è giunto a termine e, dopo, quattro stagioni, potrebbe essere giunto il momento di cambiare aria e giocarsi la chance della vita allenando uno dei club più importanti del mondo. Inoltre, Valverde per due stagioni ha anche indossato la maglia del Barcellona e tutti sanno quanto sia importante per i catalani avere un tecnico che già conosce l'ambiente. Proprio per questo, in Inghilterra, il nome principale è quello di Ronald Koeman. Attualmente all'Everton, l'ex difensore olandese ha indossato per diverse stagioni la maglia del Barça, realizzando anche il gol decisivo in finale di Champions nel 1992 ai danni della Sampdoria. Inoltre, all'inizio della sua carriera da allenatore è stato sia vice della prima squadra che tecnico della squadra B e con l'Everton sta disputando una buona stagione. Infine, sempre in Premier League, sta facendo un grandissimo lavoro con il Tottenham Mauricio Pochettino. Il tecnico argentino in due stagioni con gli Spurs ha conquistato un quinto e terzo posto in campionato, mentre in Europa non sono arrivati risultati altrettanto soddisfacenti, con i londinesi eliminati spesso ben prima delle aspettative. In ogni caso, Pochettino piace alla dirigenza blaugrana e qualche contatto c'è già stato, nonostante il contratto lo leghi per altri 2 anni al Tottenham. 
Il Barcellona, dunque, si muove e cerca il sostituto di Luis Enrique che, intanto, è chiamato a chiudere al meglio la stagione, la sua ultima sulla panchina blaugrana.