VERSIONE MOBILE
Domenica 7 Febbraio 2016                     
HOME › PERSONAGGIO DEL GIORNO
PERSONAGGIO DEL GIORNO

L'uomo della rinascita

15.03.2012 00:12 di Alessio Milone  articolo letto 1058 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'uomo della rinascita

Risvegliarsi allenatore di una delle squadre più importanti d'Europa, riuscire a risollevare le sorti di una squadra distratta, traballante, e fare in modo di donarle nuovo entusiasmo, nuovo vigore. Roberto Di Matteo è il vero personaggio non del giorno, ma del momento: col suo carisma, con la sua pacatezza apparente, col suo stile da milord macchiato da una palese origine italica, il neo tecnico del Chelsea vive un periodo di grande esaltazione, che nella serata di Chelsea-Napoli ha raggiunto l'apice: ribaltare il 3-1 dell'andata non era semplice, siglare quattro gol in casa a un Napoli famelico è significato lanciare un chiaro segnale di personalità, di tempra, di carattere, di autorevolezza.

A Stamford Bridge, Napoli e Chelsea hanno dato spettacolo. Cinquemila supporters partenopei giunti a rendere un po' più azzurro il tipico "blue" della coreografia, e a sostenere un undici, quello di Mazzarri, vivace ma carente di quella durezza, di quell'esperienza necessaria a far sua la qualificazione. Durezza, efficacia, esperienza, che sono state caratteristiche proprie di un Chelsea disegnato a immagine e somiglianza del suo tecnico. Spavaldo, furbo, incisivo, cinico, pungente, tenace: doti che, se racchiuse in un individuo solo, vanno a tracciare i contorni di quello che era Roberto Di Matteo sul campo da gioco: un centrocampista di qualità e quantità, pilastro della mediana, motorino del centrocampo, dinamismo al servizio della squadra.

Grazie al suo estro, alla sua sagacia tattica e alla sua astuzia, il Chelsea ha avuto la meglio nella notte di Londra. Napoli ha avuto una lezione di stile (ma non di personalità: gli azzurri ci hanno provato fino alla fine, e merito e onore a loro, autori di una Champions League assolutamente strepitosa). Il Chelsea, rispetto agli azzurri, ha saputo avere quel quid in più. Quel qualcosa che alla fine è risultato determinante, quel fattore mentale che il sig. Di Matteo ha saputo gestire con minuzia ed efficacia, e che gli potrà consente di raggiungere traguardi decisamente ambiziosi.


Altre notizie - Personaggio del giorno
E' cambiata l'Arjen25.05.2013 23:07
E' cambiata l'Arjen
Il riposo del guerriero02.05.2013 02:11
Il riposo del guerriero
Lewandowski, e tutto è più facile25.04.2013 03:23
Lewandowski, e tutto è più facile
Les jeux sont fait12.04.2013 02:53
Les jeux sont fait
C'è Gigi?04.04.2013 02:13
C'è Gigi?
La mano de Dios14.03.2013 02:51
La mano de Dios
The special win07.03.2013 00:22
The special win
Allegri... e gioiosi21.02.2013 01:59
Allegri... e gioiosi
A sua immagine...14.02.2013 00:51
A sua immagine...
Questione di stile22.11.2012 02:20
Questione di stile
  
Altre notizie
A CHI é ANDATA PEGGIO NEI SORTEGGI?
  Juventus-Bayern Monaco
  Roma-Real Madrid
  Fiorentina-Tottenham
  Galatasaray-Lazio
  Villarreal-Napoli

DYBALA: ORA LA JUVE È LUI

Dybala: ora la Juve è luiChe Dybala potesse essere così determinante per la Juventus nessuno ci avrebbe scommesso nemmeno un solo euro. Ad inizio stagione, quando doveva ancora prendere in mano la squadra ed il gioco, di lui si parlava come di un affare scon...

BARCELLONA, 500 VOLTE MESSI

Barcellona, 500 volte MessiNumeri mostruosi, per quello che può essere tranquillamente chiamato, il migliro calciatore del calcio attuale. Leo Messi, nella gara di Copa de Rey, vinta dal suo Barcellona per 7-0 contro il malcapitato Valencia, ha raggiunto quota 500, anzi 501 reti in carriera. Saranno magari irriverenti i...

FIORENTINA, "SOLO" UN PARI A BOLOGNA

Fiorentina, "solo" un pari a BolognaFinisce 1-1 il primo anticipo della 24^ di serie A. La Fiorentina, torna a casa con un solo punto e col rischio di essere scavalcata dall'Inter che domani affronta il Verona al Bentegodi. Gli uomini di Sousa, erano passati in vantaggio grazie alla rete di Bernardeschi al 59', nonostante...

BAYERN MONACO, OPERATO MARTINEZ SALTA LA JUVE

Bayern Monaco, operato Martinez salta la JuveNon ci sarà Javi Martinez nella prima sfida tra Bayern e Juventus valido per l'ottavo di finale di andata della Champions League. Il giocatore è stato operato al menisco e Barcellona e ne avrà per circa un mese. Molto probabilmente lo spagnolo sarà disponibile per il match...

CHELSEA, REMY: "MOMENTO DURO, MA POSSIAMO RIALZARCI"

Chelsea, Remy: "Momento duro, ma possiamo rialzarci"Loic Remy, centravanti del Chelsea, ha parlato della complicata situazione dei Blues dopo l'ennesimo risultato negativo, questa volta contro il Leicester: "Per la squadra è un momento davvero duro, ma abbiamo le giuste qualità per rialzarci. Abbiamo solo bisogno di una o due...

REAL, ACCORDO MOSTRUOSO CON ADIDAS

Real, accordo mostruoso con AdidasSi tratterà della maglia più cara del mondo, come titola Marca. Il Real Madrid è infatti vicino alla chiusura dell'accordo con Adidas per circa 140 milioni l'anno. Un contratto che modificherebbe il mercato del merchandising, poiché supererebbe del 40% il...
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI