Manchester City-Real Madrid 0-0 <i>LE PAGELLE</i>: Hart salva il risultato, Casemiro il migliore dei blancos

Manchester City-Real Madrid 0-0 LE PAGELLE: Hart salva il risultato, Casemiro il migliore dei blancos

 di Claudio Coli articolo letto 368 volte

Il Real, senza Ronaldo, non riesce a stendere il City tra le sue mura all'Etihad. 0 a 0 e tutto rimandato tra sette gironi al Bernabeu.

Manchester City

Joe HART 7 - Miracoloso sulle conclusioni ravvicinate di Casemiro e Pepe.Feeling Supersonic!

Bakary SAGNA 5,5 - Soffre gli interscambi degli esterni offensivi del Real e non accompagna l'azione offensiva in modo adeguato.

Nicolas OTAMENDI 6,5 - Esplosivo e sempre sul pezzo: stavolta il centrale argentino non sbaglia un colpo.

Vincent KOMPANY 6,5 - In una partita così gladiatoria non poteva che esaltarsi: capitano coraggioso.

Gael CLICHY 5,5 - Vedi alla voce "Sagna": gli esterni bassi del City non hanno l'impatto sperato.

FERNANDO 5,5 - Si fa superare di testa da Jesè - non esattamente un gigante - in una delle occasione più nitide pro Real: qualche sbavatura.

FERNANDINHO 5,5 - Poco nel vivo del gioco: in poche parole, sovrastato dai centrocampisti centrali madrileni, Casemiro in primis.

Jesus NAVAS 6,5 - Moto perpetuo sulla fascia destra e cross interessanti non sfruttati dai compagni: uno dei più propositivi dei suoi (79' STERLING 5,5 - Il suo mancato aggancio grida vendetta: avrebbe potuto andare in porta col pallone.)

David SILVA 5,5 – Primo tempo senza gloria per il genietto canario, costretto al prematuro forfait per un guaio fisico. (40’ IHEANACHO 5 - Reclamava maggior spazio, non si è praticamente mai visto)

Kevin DE BRUYNE 5,5 - Al forte centrocampista offensivo belga stavolta non riesce di "spaccare" il match: qualche accelerazione bruciante, una punizione insidiosa a tempo scaduto e alcuni errori di lettura. Luci e ombre.

Sergio AGUERO 5 - Il Kun si è visto pochissimo, stretto nella morsa dei centrali madrileni: quando ha avuto lo spazio per battere a rete, non ha saputo centrare la porta. Lecito attendersi qualcosa di più da un fuoriclasse come lui: non pervenuto.

ALL. Manuel PELLEGRINI 5,5 - Il suo City gioca per larghi tratti alla pari dell'illustre avversario, prima di venir assediato nel convulso finale. Senza CR7 e con un Benzema a mezzo servizio, però, viene da pensare che la banda Pellegrini avrebbe dovuto sfruttare meglio il turno casalingo.

Real Madrid

Keylor NAVAS 6 - Reattivo nel finale di gara sul piazzato velenoso di De Bruyne: serata piuttosto tranquilla per il "portierone" costaricense.

Daniel CARVAJAL 6 - Suo il cross per Jesé in occasione della traversa centrata dal Real: merita il posto da titolare fisso.

Ferreira PEPE 6,5 - Debordante sul piano fisico: chiusure provvidenziali a salvare capra e cavoli e un quasi-gol. Gli perdoniamo quel tackle plateale ai danni di De Bruyne.

Sergio RAMOS 6,5 - Il capitano del Real Madrid non sbaglia nulla e imposta con calma olimpica da dietro.

MARCELO 6 - Meno pimpante e nel vivo del gioco del solito: dopo un primo tempo apatico, cresce alla distanza e partecipa all'assalto finale del Real. Diesel.

Luka MODRIC 6,5 – Sembra la copia carbone di Andrea Pirlo a tratti: con quel piede destro fa ciò che vuole innescando le trame offensive dei suoi. Sempre lucido, sempre ispirato. Peccato per la mira difettosa: ma se vedesse anche la porta sarebbe persino illegale.

Carlos CASEMIRO 7 - Quando il gioco si fa duro (e la qualità latita, va detto) i duri cominciano a giocare. Casemiro è un gigante all'Etihad e sostiene il centrocampo a tre del Real completato dai "fiorettisti" Modrid e Kross. 8 palle recuperate, 4 anticipi, 7/7 duelli aerei vinti, primatista per falli subiti. Imprescindibile

Toni KROOS 6 - 75/76 passaggi completati: appoggi, però, per la maggior parte scolastici. Robotico. (89' ISCO sv)

Gareth BALE 5,5 - La sensazione è che il colpo gli rimanga in canna. Avrebbe anche la gamba per radere al suolo la difesa avversaria, ma per sua sfortuna non riesce a sfruttarla. Meglio a destra, quando si trova nelle condizioni di armare il suo sinistro. L'apice della forma è però lontanissimo.

Karim BENZEMA 6 - Sgusciante in avvio, si perde alla distanza. Reduce da un infortunio accusato nel match di Liga contro il Rayo, viene risparmiato all’intervallo da Zidane per evitare guai peggiori (46’ JESE’ 6 - Scuote la traversa con superbo stacco aereo. Mica male, considerando la pochezza generale)

Lucas VAZQUEZ 5 - Troppo timido, non sfrutta appieno la grande occasione che gli si è presentata in virtù del ko di Cristiano Ronaldo.

All. Zinedine ZIDANE 6 - Lo 0-0 non è il più rassicurante dei risultati e, più in generale, non si può dire che la sua squadra abbia incantato. Che ai punti avrebbe meritato la vittoria, però, quello sì. In vista del ritorno i Merenguesdevono capitalizzare l'evidente superiorità tecnica e di collettivo. Certo, con un CR7 in più la strada sarebbe in discesa...