Juventus-Bayern 2-2, <i>LE PAGELLE</i>: sorpresa Sturaro, Mandzukic lotta. Robben spettacolare, impalpabile Lewandowski

Juventus-Bayern 2-2, LE PAGELLE: sorpresa Sturaro, Mandzukic lotta. Robben spettacolare, impalpabile Lewandowski

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Francesco Digilio Twitter:  articolo letto 1286 volte

Buffon 6 – Salva dopo pochi minuti su Vidal e poi su Bernat. Muller prima lo grazia e poi riesce a batterlo. Nulla può sulla rete di Robben
Lichtsteiner 5 – In costante difficoltà su Douglas Costa. Si dimentica del brasiliano anche in occasione del gol del vantaggio bavarese
Barzagli 6 – Solita gara senza sbavatura del centrale bianconero, sfortunato però in occasione del gol di Muller, quando manda il pallone esattamente sui piedi di Muller. Come tutto il reparto, si lascia sorprendere sul raddoppio di Robben
Bonucci 6 – Come Barzagli, non commette errori nonostante il suo diretto avversario sia Lewadowski, Non copre bene in occasione del gol di Robben
Evra 6 – Spinge poco, anche a causa del modulo, ma copre come può su Robben.
Cuadrado 5,5 – Rientra e riparte, provando a rendersi pericoloso sulla corsia destra. Sciupa una netta occasione per il pareggio sul 2-1 per i bavaresi
Khedira 6 – Con Marchisio chiamato ad avviare l’azione bianconera, lui recupera un buon numero di palloni e svolge il suo compito senza sbavature. Dal 68’ Sturaro 7 – L’uomo che non ti aspetti. Entra e grazie ad un suo inserimento la Juventus trova il gol del pareggio che lascia qualche speranza per il ritorno
Marchisio 5,5 – Il suo compito è quello di far ripartire i bianconeri ma, in una gara fatta di sofferenza, è il primo ad andare in difficoltà. Esce per un affaticamento muscolare. Dal 45’ Hernanes 6 – Entra bene in partita e recupera parecchi palloni
Pogba 6 – Spostato sulla sinistra, prova spesso ad inventare, senza però grande fortuna
Mandzukic 6 – Un’occasione non sfruttata ma tanto sacrificio in fase difensiva. Poi regala a Dybala il pallone che riaccende le speranze per la Juventus ed e' pronto a lottare in ogni zona del campo
Dybala 6,5 – Per la prima volta in stagione senta un po’ la pressione del match e sbaglia qualche controllo di troppo. Nel secondo tempo trova più coraggio e trova anche il gol che riapre in parte il discorso qualificazione. Dal 74’ Morata 6,5 - Entra e cerca subito il gol con un tiro da fuori. Poi pero' trova un colpo di testa che libera Sturaro e regala il 2-2 ai bianconeri.

Allegri 6,5 – Schiera la sua squadra con il 4-4-2 e si prepara ad una gara di sofferenza. Così è, soprattutto a causa dell’impressionante possesso palla bavarese, ma nella ripresa non sbaglia nulla e i suoi cambi risultano tutti decisivi, soprattutto quello di Sturaro.

 

Neuer 6 – Normale amministrazione nel primo tempo. Nulla può sui due gol bianconeri e salva su Cuadrado
Lahm 6 – Partecipa alla manovra offensiva, senza però spingere molto
Kimmich 5,5 – Chiamato a sostituire i titolari, il ragazzo non si scompone e gioca con grande personalità, senza sbavature, nel primo tempo. Nella ripresa pero' commette un paio di errori, favorendo il gol di Sturaro, quando si lascia anticipare sul colpo di testa di Morata.
Alaba 6 – Schierato centrale, non commette alcun errore e supporta la manovra offensiva
Bernat 6 – Un tiro dal limite che per poco non beffa Buffon e una buona prova in fase difensiva. Dal 73’ Benatia 6 - Va vicino al 3-2 con un colpo di testa nel finale
Vidal 5,5 – Pronti via e ci prova subito, poi commette un fallo di mano in area che l’arbitro non vede e copre bene in difesa. Un po' nervoso nel finale.
Robben 6,5 – Cerca costantemente di saltare Evra, riuscendosi in qualche occasione nel primo tempo. Trova poi il gol del momentaneo 2-0 grazie ad una splendida azione delle sue.
Muller 6,5 – Sbaglia un gol clamoroso, poi si rifà trovando il gol del vantaggio con un facile tap-in
Thiago Alcantara 5,5 – Come tutti, partecipa alla manovra degli uomini di Guardiola, ma non riesce ad incidere.
Douglas Costa 6,5 – Vera spina nel fianco della difesa della Juventus, costantemente pericoloso con i suoi cross tesi. Dall’83’ Ribery SV 
Lewandowski 5,5 – Bonucci e Barzagli gli concedono pochissimo, lui avrebbe l’occasione di trovare il gol del vantaggio, ma serve Muller che sbaglia clamorosamente. Molto nervoso nel secondo tempo, quando viene ammonito e poco dopo rischia il secondo giallo.

Guardiola 6 – Solito capolavoro tattico del tecnico spagnolo, che nonostante l’emergenza difensiva chiude la Juventus nella propria metà campo per buona parte del match. I bianconeri pero' ci credono fino alla fine e sfruttano un paio di errori