EL, Tottenham-Fiorentina: Presentazione, quote e probabili formazioni

EL, Tottenham-Fiorentina: Presentazione, quote e probabili formazioni

Probabili formazioni Tottenham-Fiorentina: Titolari Son e Kalinic
 di Giovanni Musella articolo letto 662 volte

La Fiorentina sfiderà questa sera alle 21.05 il Tottenham a White Hart Lane, una gara molto impegnativa valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League 2015/2016. I viola all’andata sono stati bloccati al Franchi sul risultato di 1-1 (gol di Bernardeschi-Chadli) e per questo devono cercare di segnare due gol o vincere su di un campo difficile da superare anche per le squadre più blasonate di Premier League.

Non a caso i bookmakers danno per favorita la squadra di casa con una quota a 1,75, mentre il pareggio a 3,70 e la vittoria dei viola, che garantirebbe il passaggio del turno, a 4,60. Inuna partita che ci aspettiamo essere dalle grandi emozioni, consigliamo anche la quota “gol” a 1,83 la posta.

Qui Tottenham - Gli Spurs quest’anno sembrano aver finalmente raggiunto la maturità della grande squadra in grado di imporre il proprio gioco fatto di ripartenze e pressing aggressivo, sulla maggior parte degli avversari. In campionato sono secondi a 51 punti con 47 gol fatti ( secondo miglior attacco) e 20 subiti. In Europa League invece nella fase a gironi si è piazzata prima nel girone J con 13 punti e l’imbattibilità interna. Nel 4-2-3-1 l’ unica punta  con ogni probabilità sarà Chadli come all’andata, a causa di una frattura al setto nasale che potrebbe costringere Kane a saltare la sfida.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Vorm; Trippier, Alderwiereld, Wimmer, Davies; Mason, Eriksen; Lamela, Alli, Son; Chadli. All: Mauricio Pochettino.

Qui Fiorentina - con 52 punti in campionato, i Viola, stanno vivendo la migliore stagione degli ultimi anni. Buona difesa e possesso palla sono il diktat tattico della squadra di Paulo Sosa, che però in Europa non è riuscita ad avere la stessa personalità, in quanto il girone è stato passato con qualche affanno e all’andata dei sedicesimi ha trovato il gol in maniera fortunosa. Ci si aspetta quindi un cambio di passo che è quantomeno obbligato già nella partita di Londra. Sousa sembra orientato a confermare Zarate alle spalle dell’unica punta Kalinic, in vantaggio su Babacar.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Astori, Rodriguez, Tomovic; Bernardeschi, Valero, Costa, Alonso; Blaszczykowski, Zarate; Kalinic. All: Paulo Sousa.