VERSIONE MOBILE
tuttochampions.it
Giovedì 26 Maggio 2016                     
HOME › EDITORIALE
EDITORIALE

Provaci ancora, Guidolin. Che sia questo l'anno buono? Il Braga non è l'Arsenal, ma...

22.08.2012 00:01 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 1227 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Provaci ancora, Guidolin. Che sia questo l'anno buono? Il Braga non è l'Arsenal, ma...

A un anno di distanza dall'impresa soltanto sfiorata contro l'Arsenal. l'Udinese ci riprova. Dodici mesi dopo gli uomini di Francesco Guidolin sono riusciti nell'impresa di confermare il piazzamento della piazzata stagione, mettendosi alle spalle avversarie più blasonate (Napoli, Inter, Lazio e Roma) e - almeno sulla carta - più attrezzate. L'Udinese è ormai una realtà del calcio italiano, tanto che ormai nemmeno la definizione "sorpresa" le sta più a pennello. Le manca soltanto la zampata finale, il traguardo che secondo il presidente Pozzo darebbe un senso a un anno di lavoro: l'ingresso alla fase a gironi di Champions League.

Il nome dell'avversaria fa forse meno paura rispetto alla passata stagione. Lo Sporting Braga non è l'Arsenal, ha un prestigio internazionale ancora tutto da costruire. Ma nelle ultime due stagioni il suo score europeo è comunque di tutto rispetto. Nel 2009/2010, grazie al secondo posto ottenuto in campionato alle spalle del Benfica, il Braga ha conquistato la fase a gironi di Champions League. Dopo essersi qualificata al terzo posto, la formazione portoghese "retrocede" in Europa League, dove si rende protagonista di una straordinaria cavalcata: eliminati Liverpool e Benfica, il BRaga è costretto ad arrendersi in finale contro il Porto di André Villas-Boas. Un cammino non casuale, quasi ripetuto l'anno scorso, quando furono estromessi dalla competizione dall'Athletic Bilbao di Marcelo Bielsa in semifinale.

Un avversaria non impossibile ma nemmeno una squadra materasso. Anche e soprattutto perché l'Udinese ha dovuto necessariamente cambiare qualcosa rispetto alla passata stagione, cedendo giocatori fondamentali come Isla, Handanovic, Asamoah e Floro Flores. Ma la forza della formazione bianconera è sempre stata quella di sapersi rinnovare pur privandosi di alcuni pilastri considerati insostituibili. Di Natale è rimasto, qualcosa dovrà pur significare. E intanto i tifosi sperano che questo sia davvero l'anno buono.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
L'ATLETICO AVRà LA SUA RIVINCITA A MILANO CONTRO IL REAL?
  Si
  No

VENTURA, PERCHE’ NON PIU’?

VENTURA, PERCHE’ NON PIU’?Si gioca a nascondino o la cautela di Tavecchio ha fondamento? L’uscita esplicita dell’implicito nostro Presidente, con la prudenza manifestata su Ventura quale futuro ct, desta più di una perplessità. Cos’&e...

ATLETICO, OBLAK: "A MILANO PER VINCERE, NON ABBIAMO PAURA DEL REAL"

Atletico, Oblak: "A Milano per vincere, non abbiamo paura del Real"Jan Oblak è stato uno dei protagonisti dell'ennesima, grande stagione dell'Atletico Madrid di Simeone che fino alla fine ha dato fastidio a Barcellona e Real in Liga e si è qualificato alla finale di Champions League battendo prima proprio i catalani e poi il Bayern. Ai microfoni...

LAZIO, SI RICOMINCIA DA PRANDELLI

Lazio, si ricomincia da PrandelliStando a quanto riportato dai colleghi di SkySport, sembrerebbe tutto fatto per l'annuncio di Cesare Prandelli come prossimo tecnico della Lazio. Il mister di Orzinuovi, da qualche tempo ai margini del calcio che conta dopo lo straordinario Europeo 2012 e la debacle brasiliana per i Mondiali 2014,...

BAYERN, VIDAL: " NON ERA FACILE GIOCARE CONTRO LA JUVE, SONO TRISTE PERCHÉ VOGLIO BENE AI BIANCONERI"

Bayern, Vidal: " Non era facile giocare contro la Juve, Sono triste perché voglio bene ai bianconeri"Ex di turno, il centrocampista del Bayern Monaco Arturo Vidal parla dopo la vittoria contro la Juventus, intervistato da SkySport: "Sono triste per la Juventus, ma per fortuna abbiamo passato il turno. Non era facile giocare contro i bianconeri, sono una squadra tosta, ma non ho mai...

REAL MADRID-MANCHESTER CITY 1-0, LE PAGELLE: BALE IL MIGLIORE, DELUDONO GLI INGLESI

Real Madrid-Manchester City 1-0, LE PAGELLE: Bale il migliore, deludono gli inglesiIl migliore della sfida del Santiago Bernabeu è Gareth Bale, mattatore della sfida con il Manchester City. Touré e De Bruyne deludono, Cristiano Ronaldo stringe i denti. Kroos e Modric dettano legge nel settore nevralgico del campo Real Madrid Keylor NAVAS 6,5 - Se la cava nel...

LANCIANO, LA LEOTTA COME MOTIVAZIONE EXTRA PER LA SALVEZZA

Lanciano, la Leotta come motivazione extra per la salvezzaLa Virtus Lanciano, lotta per non retrocedere in Lega Pro, i 39 punti messi assieme non sono certo ben auguranti  ed infatti la formazione abruzzese lotta con Salernitana, Latina e Modena per non cadere in terza serie. I giocatori della VIrtus però hanno una motivazione in più per...
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI