Milan, orgoglio italiano. Nesta gladiatore mentre Ibra e Messi...

Milan, orgoglio italiano. Nesta gladiatore mentre Ibra e Messi...

Coordinatore editoriale per TuttoCagliari.net, collabora con l'Unione Sarda. Editorialista di TuttoChampions.it Twitter: @Giamplus
 di Giampaolo Gaias articolo letto 1731 volte

Si conclude a reti bianche l'andata del quarto di finale tra Milan e Barcellona. Un risultato ottimo per i rossoneri, che non subiscono gol in casa e ora potranno giocarsi la qualificazione al Camp Nou. Complimenti al Milan e a Max Allegri. Tutti ridevano al momento del sorteggio, dando il Milan già spacciato. E invece così non è stato. Il Barcellona ha fatto tantissimo possesso palla, ma nessun gol. E i rossoneri, a parte l'ottima gara in difesa, hanno rischiato nei primi minuti di segnare.

Partita mostruosa di Alessandro Nesta. Al rientro da un infortunio, l'ex centrale della nazionale ha combattuto come un gladiatore, tenendo a bada Messi prima e Sanchez poi. Così come è stata grande la partita di Bonera, Mexes e Antonini.

Capitolo a parte per Ibrahimovic: si è visto poco, come spesso gli accade in Europa. Ha sbagliato un gol facile e ha servito un assist d'oro a Robinho che lo ha spedito in curva. Troppo poco per uno come lui. Ma anche Messi, autentico fuoriclasse e miglior giocatore del mondo, oggi non ha brillato. Così come non hanno brillato Iniesta e Robinho.

L'appuntamento è ora per la partita di ritorno. Al Camp Nou sarà una guerra e il Milan dovrà fare un'impresa per passare il turno. E allora sì che servirà il vero Ibrahimovic, lo stesso che si vede in campionato. Il vero Messi sicuramente ci sarà perché la Pulce non "sbaglia" mai due volte di seguito.