VERSIONE MOBILE
tuttochampions.it
Domenica 29 Maggio 2016                     
HOME › EDITORIALE
EDITORIALE

Milan, orgoglio italiano. Nesta gladiatore mentre Ibra e Messi...

Coordinatore editoriale per TuttoCagliari.net, collabora con l'Unione Sarda. Editorialista di TuttoChampions.it Twitter: @Giamplus
29.03.2012 00:00 di Giampaolo Gaias  articolo letto 1695 volte

Si conclude a reti bianche l'andata del quarto di finale tra Milan e Barcellona. Un risultato ottimo per i rossoneri, che non subiscono gol in casa e ora potranno giocarsi la qualificazione al Camp Nou. Complimenti al Milan e a Max Allegri. Tutti ridevano al momento del sorteggio, dando il Milan già spacciato. E invece così non è stato. Il Barcellona ha fatto tantissimo possesso palla, ma nessun gol. E i rossoneri, a parte l'ottima gara in difesa, hanno rischiato nei primi minuti di segnare.

Partita mostruosa di Alessandro Nesta. Al rientro da un infortunio, l'ex centrale della nazionale ha combattuto come un gladiatore, tenendo a bada Messi prima e Sanchez poi. Così come è stata grande la partita di Bonera, Mexes e Antonini.

Capitolo a parte per Ibrahimovic: si è visto poco, come spesso gli accade in Europa. Ha sbagliato un gol facile e ha servito un assist d'oro a Robinho che lo ha spedito in curva. Troppo poco per uno come lui. Ma anche Messi, autentico fuoriclasse e miglior giocatore del mondo, oggi non ha brillato. Così come non hanno brillato Iniesta e Robinho.

L'appuntamento è ora per la partita di ritorno. Al Camp Nou sarà una guerra e il Milan dovrà fare un'impresa per passare il turno. E allora sì che servirà il vero Ibrahimovic, lo stesso che si vede in campionato. Il vero Messi sicuramente ci sarà perché la Pulce non "sbaglia" mai due volte di seguito.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
L'ATLETICO AVRà LA SUA RIVINCITA A MILANO CONTRO IL REAL?
  Si
  No

CHAMPIONS, HANNO VINTO ENTRAMBI...

CHAMPIONS, HANNO VINTO ENTRAMBI...Undecima Champions League per il Real Madrid, che trionfa nel cielo di Milano in danno della stretta concittadina Atletico. Una vittoria giunta ai calci di rigore al termine di 120 minuti appassionanti e fortemente equilibrati. Il successo ...

ATLETICO, OBLAK: "A MILANO PER VINCERE, NON ABBIAMO PAURA DEL REAL"

Atletico, Oblak: "A Milano per vincere, non abbiamo paura del Real"Jan Oblak è stato uno dei protagonisti dell'ennesima, grande stagione dell'Atletico Madrid di Simeone che fino alla fine ha dato fastidio a Barcellona e Real in Liga e si è qualificato alla finale di Champions League battendo prima proprio i catalani e poi il Bayern. Ai microfoni...

LAZIO, SI RICOMINCIA DA PRANDELLI

Lazio, si ricomincia da PrandelliStando a quanto riportato dai colleghi di SkySport, sembrerebbe tutto fatto per l'annuncio di Cesare Prandelli come prossimo tecnico della Lazio. Il mister di Orzinuovi, da qualche tempo ai margini del calcio che conta dopo lo straordinario Europeo 2012 e la debacle brasiliana per i Mondiali 2014,...

BAYERN, VIDAL: " NON ERA FACILE GIOCARE CONTRO LA JUVE, SONO TRISTE PERCHÉ VOGLIO BENE AI BIANCONERI"

Bayern, Vidal: " Non era facile giocare contro la Juve, Sono triste perché voglio bene ai bianconeri"Ex di turno, il centrocampista del Bayern Monaco Arturo Vidal parla dopo la vittoria contro la Juventus, intervistato da SkySport: "Sono triste per la Juventus, ma per fortuna abbiamo passato il turno. Non era facile giocare contro i bianconeri, sono una squadra tosta, ma non ho mai...

REAL MADRID-MANCHESTER CITY 1-0, LE PAGELLE: BALE IL MIGLIORE, DELUDONO GLI INGLESI

Real Madrid-Manchester City 1-0, LE PAGELLE: Bale il migliore, deludono gli inglesiIl migliore della sfida del Santiago Bernabeu è Gareth Bale, mattatore della sfida con il Manchester City. Touré e De Bruyne deludono, Cristiano Ronaldo stringe i denti. Kroos e Modric dettano legge nel settore nevralgico del campo Real Madrid Keylor NAVAS 6,5 - Se la cava nel...

LANCIANO, LA LEOTTA COME MOTIVAZIONE EXTRA PER LA SALVEZZA

Lanciano, la Leotta come motivazione extra per la salvezzaLa Virtus Lanciano, lotta per non retrocedere in Lega Pro, i 39 punti messi assieme non sono certo ben auguranti  ed infatti la formazione abruzzese lotta con Salernitana, Latina e Modena per non cadere in terza serie. I giocatori della VIrtus però hanno una motivazione in più per...
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI