VERSIONE MOBILE
tuttochampions.it
Martedì 24 Maggio 2016                     
HOME › CRONACHE
CRONACHE

LIVE TC - Udinese-Anzhi 1-1 - Di Natale pareggia!! Finisce così!

Premere F5 per aggiornare la diretta!
20.09.2012 20:52 di Alessandra Stefanelli  articolo letto 1094 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LIVE TC - Udinese-Anzhi 1-1 - Di Natale pareggia!! Finisce così!

90' + 3' - TRIPLICE FISCHIO! Di Natale evita alla sua Udinese una sconfitta che sarebbe stata immeritata per quanto visto in campo.

90' + 1' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELL'UDINESE! DI NATALE!!! Capolavoro d'opportunismo dell'attaccante napoletano, che sfrutta al meglio una respinta corta di Pomazan.

89' - Ancora un giallo per perdita di tempo, stavolta lo rimedia Boussoufa. Ammonito poco prima Benatia per un fallo su Shatov.

86' - Adesso è Basta a sfiorare il pari, salvataggio sulla linea di Pomazan! Il

84' - Occasionissima per Eto'o, che si accentra e sfodera un gran tiro sul quale Padelli si avventa a mano aperta. Decisivo, stavolta, l'intervento dell'estremo difensore bianconero.

82' - Ammonito Zhirkov, reo di aver guadagnato qualche secondo di troppo. Intanto Domizzi resta in campo per dovere di firma, ma non ha più la forza di fare nemmeno uno scatto

80' - Problemi per Domizzi, che chiede il cambio. L'Udinese li ha però già esauriti.

79' - Ammonito Danilo per un fallo su Eto'o.

75' - Esce Pereyra, dentro Pinzi.

70' - Gran palla di Jucilei per Eto'o, che non riesce a imprimere forza al colpo di testa. Non una buona prova da parte dell'ex interista.

66' - Punizione di Boussoufa, Samba si inserisce senza però riuscire a trovare la porta.

61' - Primo cambio nell'Anzhi, entra Carcela-Gonzalez al posto dell'autore del gol Traoré.

59' - Ed ecco anche il secondo: fuori Willians, dentro Basta.

57' - Ecco il primo cambio: fuori Badu, dentro Di Natale.

56' - Guidolin si prepara a giocarsi le carte Basta e Di Natale.

52' - Ancora Ranegie pericolosissimo dopo essersi liberato di Joao Carlos, Pomazan in corner!

50' - Cerca il tiro anche Ranegie, nulla di fatto nemmeno stavolta. L'Udinese spinge forte. Sul ribaltamento di fronte Boussoufa cerca il gol di testa, pallone centrale e facile per Padelli.

47' - Ci prova domizzi, Pomazan in corner.

46' - Subito un brivido per l'Anzhi, Pomazan smanaccia alla meno peggio un cross di Armero

46' - Si riparte senza cambi.

-----

45' - L'arbitro manda tutti negli spogliatoi senza recupero.

44' - GOL DELL'ANZHI! Dopo un primo tempo quasi dominato dai bianconeri, i russi trovano l'incredibile vantaggio: Traoré va sul  fondo e crossa, Padelli devia in maniera sciagurata nella propria porta!

42' - E' il solito Faraoni a ispirare Ranegie, che in girata manda il pallone alto!

41' - Continua a spingere l'Udinese, Pomazan se la cava ancora con qualche brivido.

37' - Grande inserimento di Faraoni, che riceve un pallone dalle retrovie e cerca l'eurogol al volo. Pallone fuori misura.

33' - Esce bene anche Padelli su Shatov.

32' - Primo corner in favore dell'Udinese, Pomazan in uscita libera in qualche modo. Soffre la formazione in maglia gialla.

31' - Faraoni prova ancora a mettere in mezzo una punizione interessante, Samba allontana in qualche modo.

29' - Ancora una buona occasione per l'Udinese: Faraoni serve Badu, se la cava ancora la retroguardia russa.

26' - Si vede finalmente Eto'o, anche se solo per un fallo in attacco su Benatia. Fin qui il difensore marocchino sta tenendo bene il fuoriclasse camerunese.

23' - Liscio di Samba e pallone che finisce tra i piede di Ranegie, che non riesce a girarlo in rete. Ancora una buona occasione sprecata.

21' - Sembra messa molto meglio in campo adesso la formazione friulana, che però si mantiene sempre molto prudente nelle sue incursioni offensive.

17' - Ammonito per simulazione Pereyra, che va giù con troppa facilità dopo un contrasto con Samba: ha visto bene l'arbitro.

16' - Ancora un'ottima occasione per i bianconeri: Faraoni se ne va sulla fascia e mette in mezzo un gran pallone, sul quale però nessun compagno riesce a intervenire. Decisamente meglio adesso l'Udinese, che pare essersi scrollata di dosso le insicurezze dei primi minuti.

15' - Prima occasione anche in favore dei bianconeri! Su punizione di Faraoni, si inserisce bene Benatia che però di testa non riesce a inquadrare la porta! Era una grandissima occasione.

12' - Ci prova Joao Carlos di testa, la difesa bianconera ribatte con qualche affanno.

10' - Boussoufa cerca il cross in mezzo su punizione, deviazione in corner di Benatia.

6' - Poche emozioni in questo avvio, i russi sembrano voler fare la partita ma i ritmi si mantengono ancora bassi.

3' - Punizione conquistata dall'Anzhi, fallo commesso da Benatia. Sulla battuta nessun pericolo dalle parti di Padelli.

1' - Comincia il match! Bianconeri in possesso di palla.

-----

18:58 - Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo.

18:30 - Dopo la delusione della Champions League, l'Udinese torna a giocare in Europa League, competizione che nelle ultime stagioni ha regalato alla formazione bianconera le soddisfazioni maggiori in campo internazionale. Lo farà contro l'Anzhi Makhachkala di Guus Hiddink ma soprattutto di Samuel Eto'o, ovviamente titolare al centro dell'attacco. Guidolin fa un po' di turnover: la situazione in campionato è delicata e l'avversaria del weekend sarà il Milan. Restano quindi in panchina diversi titolari, su tutti Basta e Di Natale. Nel 3-5-1-1 gioca Ranegie con Pereyra a supporto.

UDINESE (3-5-1-1): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi; Faraoni, Badu, Willians, Lazzari, Armero; Pereyra; Ranegie. A disp.: Pawlowski, Basta, Coda, Pasquale, Pinzi, Di Natale, Fabbrini. All.: Guidolin

ANZHI (4-3-3): Pomazan; Samba, Joao Carlos, Zhirkov, Agalarov, Jucilel, Shatov, Diarra; Boussoufa, Eto'o, Traoré. A disp.: Dzhenetov, Tagirbekov, Logashov, Lahiyalov, Carcela-Gonzalez, Gabulov, Smolov. All.: Hiddink


Altre notizie - Cronache
Altre notizie
L'ATLETICO AVRà LA SUA RIVINCITA A MILANO CONTRO IL REAL?
  Si
  No

DI COSA STIAM PARLANDO?

DI COSA STIAM PARLANDO? Ormai è cosi. L’appendice delle stagioni regolari non son più gli spareggi. Dai play-off e play-out si è passati sistematicamente alle (non calendarizzate) inchieste giudiziarie che, puntualmente, emergono a caval...

ATLETICO, OBLAK: "A MILANO PER VINCERE, NON ABBIAMO PAURA DEL REAL"

Atletico, Oblak: "A Milano per vincere, non abbiamo paura del Real"Jan Oblak è stato uno dei protagonisti dell'ennesima, grande stagione dell'Atletico Madrid di Simeone che fino alla fine ha dato fastidio a Barcellona e Real in Liga e si è qualificato alla finale di Champions League battendo prima proprio i catalani e poi il Bayern. Ai microfoni...

LAZIO, SI RICOMINCIA DA PRANDELLI

Lazio, si ricomincia da PrandelliStando a quanto riportato dai colleghi di SkySport, sembrerebbe tutto fatto per l'annuncio di Cesare Prandelli come prossimo tecnico della Lazio. Il mister di Orzinuovi, da qualche tempo ai margini del calcio che conta dopo lo straordinario Europeo 2012 e la debacle brasiliana per i Mondiali 2014,...

BAYERN, VIDAL: " NON ERA FACILE GIOCARE CONTRO LA JUVE, SONO TRISTE PERCHÉ VOGLIO BENE AI BIANCONERI"

Bayern, Vidal: " Non era facile giocare contro la Juve, Sono triste perché voglio bene ai bianconeri"Ex di turno, il centrocampista del Bayern Monaco Arturo Vidal parla dopo la vittoria contro la Juventus, intervistato da SkySport: "Sono triste per la Juventus, ma per fortuna abbiamo passato il turno. Non era facile giocare contro i bianconeri, sono una squadra tosta, ma non ho mai...

REAL MADRID-MANCHESTER CITY 1-0, LE PAGELLE: BALE IL MIGLIORE, DELUDONO GLI INGLESI

Real Madrid-Manchester City 1-0, LE PAGELLE: Bale il migliore, deludono gli inglesiIl migliore della sfida del Santiago Bernabeu è Gareth Bale, mattatore della sfida con il Manchester City. Touré e De Bruyne deludono, Cristiano Ronaldo stringe i denti. Kroos e Modric dettano legge nel settore nevralgico del campo Real Madrid Keylor NAVAS 6,5 - Se la cava nel...

LANCIANO, LA LEOTTA COME MOTIVAZIONE EXTRA PER LA SALVEZZA

Lanciano, la Leotta come motivazione extra per la salvezzaLa Virtus Lanciano, lotta per non retrocedere in Lega Pro, i 39 punti messi assieme non sono certo ben auguranti  ed infatti la formazione abruzzese lotta con Salernitana, Latina e Modena per non cadere in terza serie. I giocatori della VIrtus però hanno una motivazione in più per...
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI